Finché non si è inseriti nel mondo del lavoro gli esami da dare durante la vita sono parecchi. Maturità, ingresso alle facoltà, le prove universitarie e ultimo, ma non certo per importanza: l’esame di abilitazione a una professione. Questo discorso vale per molti mestieri che richiedono l’iscrizione a un albo, come avvocati, dottori commercialisti, revisori contabili, giornalisti, consulenti del lavoro e così via.

Dopo aver investito tempo, fatica e soldi per seguire un sogno, l’idea di fallire un esame così critico non è un’eventualità accettabile. Molti neolaureati infatti, dopo aver sgobbato per molti anni sui libri, decidono di giocare una carta vincente per conseguire il titolo tanto ambito: seguire un corso personalizzato per il superamento dell’esame di abilitazione.

Esistono molte realtà universitarie che propongono soluzioni in merito, e ancora di più sono le scuole di formazione che attivano percorsi specifici per ogni albo professionale (Cepu, per esempio). La natura di questi corsi è spesso simile: si affrontano casistiche concrete, e tutte le tematiche principali previste dalle normative vigenti per la professione scelta. Uno strumento molto utile è di sicuro la simulazione delle prove, sia orale che scritta. Alla fine l’iscrizione all’albo diventa facile come ottenere la patente.

Annunci